lunedì 4 aprile 2011

Rosso un cuore in petto mi è fiorito …

E’ il titolo di un famoso libro dei (fin troppo) ruggenti anni ‘70.
Ma forse questa magnifica immagine potrebbe sembrarvi qualcosa d’altro, ad esempio un fiore cosmico….(clicca per vederla bene)

Exploding Stars and Stripes


Ed invece è uno dei laboratori di fisica più importanti ed interessanti del momento!
L’ immagine è composta da una osservazione in luce visibile, sostanzialmente lo sfondo di stelle, operata con un telescopio dalla Terra e una molto molto spinta nella gamma di frequenze dei raggi X, effettuata dal satellite Chandra di NASA.
Questo strano oggetto celeste è quel che resta della Supernova di Tycho, così chiamata perché osservata nel 1572 del grande astronomo danese Brahe, maestro di Keplero. Una lunga osservazione Chandra di Tycho ha rivelato una sequenza  (pattern) di raggi X  a "strisce" mai visto prima in un resto di Supernova, una esplosione  prodotta da una stella nana bianca nella nostra Galassia.
Il codice dei colori è semplice: il rosso–rosato è indice dei frammenti di stella (gas e polvere) che si espandono tuttora a velocità supersonica, con bassa energia, anche se sempre nel campo dei raggi X, mentre il blu mostra l’onda d’urto che continua a propagarsi ancora oggi.

Le parti blu , ad alta energia, mostrano una strana  a strisce messo in migliore evidenza dalla immagine qui sotto e mai osservata prima in una Supernova.

Exploding Stars and Stripes


Queste strisce possono fornire la prima prova diretta che resti di Supernova sono in grado di accelerare particelle ad energie di un centinaio di volte superiore a quello ottenuto mediante l'acceleratore di particelle più potente del pianeta, il Large Hadron Collider di Ginevra . 

Il cielo insomma è il maggior laboratorio di Fisica che si possa avere!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento