martedì 8 novembre 2011

Un occhio inquietante ci guarda



Un'immagine addirittura inquietante: che cos'è questa spirale che sembra quasi un insegna al neon, a  quattrocento anni luce di distanza dalla Terra nella costellazione del Lupo?

A prima vista si potrebbe dire  che sia una galassia a spirale, come la nostra Via Lattea. E'  invece la più strana stella mai trovata finora, si pensa ad un nuovo genere.

Si tratta infatti di una stella a spirale. Chiamata SAO 206462, è, secondo Carol Grady, un astronoma con sede presso NASA Goddard Space Flight Center, la riprova di quanto gli astrofisici pensavano: ovvero che  queste stelle spirale possono esistere, ma  nessuno finora le aveva trovate. "Simulazioni al computer più dettagliate ci hanno dimostrato che l'attrazione gravitazionale di un pianeta all'interno di un disco circumstellare possono turbare gas e polvere, la creazione di bracci a spirale. Ora, per la prima volta, stiamo vedendo queste caratteristiche dinamiche. " Ha detto Carol.  In parole più semplice se una stella è contornata da una grande nube di polvere,  un grosso pianeta può provocare un aspetto a spirale della nube con il suo moto.  La stella è stata scoperta con il telescopio giapponese Subaru,  8,2  metri sulla sommità del vulcano hawaiano Mauna Kea.

Qui sotto una immagine con varie indicazioni: si vedono la stella centrale oscurata per far risaltare le spirali, il disco circumstellare,  i bracci di spirale e per confronto, l'orbita di Plutone, 40 volte più ampia di quella della Terra.  (in astronomia si usa "bracci" e non "braccia" ....) 



Infine un filmato su come potrebbe essersi formata la stella.

       

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento