lunedì 28 novembre 2011

Il sottile bozzolo che ci tiene in vita



Visto il primissimo lembo di Luna ieri sera? Bellissima. Quest'immagine  invece è dallo spazio, presa il 31 Luglio scorso dagli astronauti della spedizione 28 della Stazione spaziale internazionale . 

E' una foto straordinaria in effetti, e non solo perchè è bella ("tradizione" vuole che al lunedì qui si vedano foto belle per attutire l'effetto inizio settimana e la depressione da puntata di "Report") ma perchè ci fa vedere tutti gli strati dell'atmosfera terrestre. E, mannaggia, ci ricorda la fragilità e delicatezza di questo bozzolo di impalpabile seta trasparente che permette la vita. Non solo perchè l'aria la respiriamo, ma perchè ci protegge dalle radiazioni pericolose, ultravioletto, X e altre, assorbendole.

Più vicina alla superficie terrestre, il bagliore rosso-arancio rivela la troposfera-bassa della Terra, lo strato più denso dell'atmosfera, e quella in cui viviamo. Uno strato marrone di transizione è il bordo superiore della troposfera, detto tropopausa. Un bianco lattiginoso e lo strato di colore grigio che sta  sopra, probabilmente una fetta della stratosfera con forse alcune nuvole nottilucenti. ll Il tratto superiore dell'atmosfera, la mesosfera, termosfera e esosfera porta dall'azzurro al blu al  al nero dello spazio.

Non fatevi però ingannare dalla prospettiva: l'atmosfera non arriva certo fino alla Luna...  Questa sta a 400.000 chilometri circa mentre le parti più esterne dell'atmosfera, in cui certo non potremmo vivere, vanno sui 400 chilometri di altezza.  Meglio tenerci caro questo bozzolo e rispettarlo!!




Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento